espandi testo La Ristorazione by Antonio Reginella

Tutto quello che vuoi sapere ......................... sulla Risstorazione

apr 14

La Ristorazione by Antonio Reginella

img

 

LA RISTORAZIONE

di Antonino Reginella

 

 

         La ristorazione, intesa come somministrazione di alimenti e bevande, nasce nell’ antichità  per la necessità di rifocillare i primi  viaggiatori.  E mano,  mano,  si va adattando alle nuove esigenze socio economiche culturali   dei vari periodi storici  fino ad arrivare ai nostri tempi, con una pluralità di offerta da soddisfare i tanti diversificati, gusti,  borse e necessità, dei consumatori.

   

         Nel mondo moderno diventa sempre più una consuetudine, consumare pasti fuori casa: vuoi perché si è fuori sede, vuoi perché non c’è tempo di andare a casa, vuoi perché si sente proprio il bisogno di uscire dalla routine di tutti i giorni, o semplicemente per invitare qualcuno: (aspetto dinamico)

 

         La domanda ristorativa, nel tempo, ha incoraggiato  una grande offerta di strutture,  destando contemporaneamente l’attenzione degli organi preposti al controllo sanitario  per la tutela  dell’incolumità dei consumatori.  Da qui le regole imposte  dallo Stato, attraverso i suoi organi,  per aprire e gestire una struttura ristorativa:  (Aspetto legale).

 

         Fare ristorazione però non può essere interpretato come un freddo e mero gesto di chi porge da mangiare e da bere in cambio di un corrispettivo, senza compenetrarsi nei bisogni del cliente consumatore,  o  senza avere il giusto rispetto della persona.  Di contro, il cliente, oltre le dovute cortesie, si aspetta anche  la compartecipazione del venditore alla sua scelta giusta:   ( Aspetto sentimentale/sociale ).

 

         Il Presidente dell’ A.M.I.R.A., G.M. Carlo Hassan, a proposito di “Buona Ristorazione”,  ha coniato un motto,  semplice e diretto che recita così: “non c’è cucina senza sala, né sala senza cucina”, giusto per significare, non solo la necessità dell’ esistenza dei settori cucina/sala; ma anche e soprattutto per mettere in evidenza l’esigenza del loro collegamento e della loro collaborazione,  pur restando indipendenti l’uno dall’altro: (Aspetto statico).

 

         Stabilito tutto questo,  per una più precisa e attenta definizione, si può affermare  che per Ristorazione dobbiamo intendere la funzione socio/economica autorizzata di manipolare e somministrare alimenti e bevande. 

 

 

         Si è detto sopra della pluralità dell’offerta ristorativa necessaria a soddisfare  bisogni di una clientela sempre più diversificata. Proprio per questa pluralità,  in funzione della “domanda e offerta”,  la Ristorazione si suole dividere in tre grandi aree:

 

RISTORAZIONE COMMERCIALE

RISTORAZIONE COLLETTIVA

           NEO RISTORAZIONE   

 

 

 

 

 

 

 

 

img

14/04/2015